LA NOSTRA MISSION SI CHIAMA PREVENZIONE

Prevenzione è per definizione quell'insieme di attività, azioni ed interventi attuati con il fine prioritario di promuovere e conservare lo stato di salute ed evitare l'insorgenza di malattie. In relazione al diverso tipo e alle finalità perseguibili, L'OMS ha definito 3 livelli di prevenzione: Prevenzione primaria, prevenzione secondaria e terziaria.

Tutte le finalità statutarie della LILT  si rispecchiano nella Sezione provinciale di Sondrio, che si adopera per informare ed educare alla salute e alla prevenzione, migliora la qualità della vita degli ammalati e dei cargivers anche dopo aver combattuto il tumore, prestando particolare attenzione al paziente guarito; promuove la diagnosi precoce, grazie anche alle apparecchiature di ultima generazione (una nuova applicazione informatica per il nostro mammografo, unico in Italia insieme alla struttura di Imola, che ci vede tra le prime 15 associazioni a livello nazionale, e che consente un maggior approfondimento diagnostico nel campo dei tumori al seno, con minore invasività per i pazienti).

 

 

Prevenzione primaria

Consiste nell'individuazione dei fattori di rischio che possono generare l'insorgenza della malattia e nella loro riduzione o eliminazione. Si attua attraverso l'educazione sanitaria e una corretta informazione; per questo la LILT promuove il Codice europeo contro il cancro.

Inoltre, ha redatto una serie di opuscoli dedicati a corretti stili di vita, ai principali fattori di rischio e ai tumori più diffusi:

 

  • Lotta al tabagismo
  • Sensibilizzazione e divulgazione della prevenzione oncologica attraverso gli stand nelle piazze durante gli eventi LILT
  • Progetti formativi di prevenzione oncologica nelle scuole
  • Conferenze, incontri a tema per promuovere la cultura della prevenzione in ambito oncologico.

Prevenzione secondaria

Consiste nella diagnosi precoce, cioè in esami volti a individuare formazioni pre-tumotali o tumori allo stadio iniziale. L’obiettivo è ridurre la mortalità, migliorare la qualità della vita del malato oncologico e l’invasività degli interventi. La LILT è impegnata nella prevenzione secondaria con:

 La Campagna Nastro Rosa, durante il mese di ottobre si dedica una giornata alle visite gratuite  volte all' individuazione del tumore al seno

Il poliambulatorio di via IV Novembre che effettua esami diagnostici tutto l’anno e per diversi tipi di tumore.

 

Prevenzione terziaria

Si fa carico delle problematiche che insorgono durante il percorso di vita di chi ha sviluppato un cancro, attraverso pratiche quali l'assistenza domiciliare, la riabilitazione fisica e il reinserimento sociale e occupazionale del malato oncologico.

Dal 2015 la Sezione provinciale di Sondrio ha istituito un nuovo spazio "Oltre la Prevenzione", come strumento di assistenza, informazione, supporto, orientamento e sostegno a tutti coloro che vogliono aiuto concreto nelle diverse fasi della malattia e nelle fasi di controllo.