ATTIVITÀ AMBULATORIALI


consulenze ecografiche

La diagnosi precoce è la possibilità di identificare un tumore quando ancora non ha dato sintomi, ed è dunque di piccole dimensioni e poco esteso, permette di curarlo con terapie meno invasive, come interventi chirurgici di piccola resezione, e con migliori possibilità di successo. Per identificare tumori in questo stadio si utilizzano test di screening, che vengono applicati a persone in buona salute, ma considerate a rischio di sviluppare la malattia. Alcuni di questi test sono di tipo bio-umorale, come il Pap-test per il tumore della cervice uterina o il PSA per il tumore della prostata, ma in molti casi si utilizzano esami di diagnostica per immagini: quello più diffuso e noto è la mammografia per la diagnosi precoce del tumore della mammella, ma altri esami stanno dimostrando la loro efficacia.

DOTT. BARBONETTI CLAUDIO

Il nuovo Consiglio Direttivo costituitosi nel mese di novembre 2009 ha nominato il suo nuovo presidente, il Dott. Claudio Barbonetti, entrato in carica dal 1° gennaio 2010. 

Quarantanove anni, laureato in Medicina e Chirurgia presso l''Università di Milano nel 1986, ha ottenuto la specializzazione in Radioterapia Oncologica presso lo stesso Ateneo nel 1991. 

Dirigente Medico presso la Unità Operativa di Radioterapia dell''Ospedale di Sondrio dal 1988, si occupa da oltre vent'anni di patologia oncologica, sia per ciò che concerne la diagnostica, ecografica in particolare, che per quanto riguarda la Radioterapia. Da tre anni è consulente per l'ecografia presso la sezione Provinciale della Lega Tumori dove si occupa prevalentemente di diagnosi precoce del tumore mammario. 

Autore di oltre trenta pubblicazioni scientifiche è stato relatore in oltre cinquanta convegni di tematica oncologica. 

Da sempre attento alle problematiche sociali ha rivestito la carica di Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Berbenno dal 1995 al 1999 ed è stato successivamente presidente di Commissione presso la Comunità Montana del mandamento sondriese.

 

 


VISITE DI DERMATOLOGIA ONCOLOGICA

 

L’attività di Dermatologia Oncologica è finalizzata alla prevenzione, alla diagnosi precoce ed al trattamento delle neoplasie cutanee, in particolare del melanoma e del carcinoma.

La visita dallo specialista Dermatologo trova fondamentale importanza al fine di diagnosticare precocemente eventuali tumori cutanei già insorti sulla cute del paziente e per dare i consigli più giusti e corretti per la prevenzione di nuove lesioni.

Il più aggressivo dei tumori alla pelle è il melanoma, che presenta un’elevata mortalità se non diagnosticato in tempo.

Grazie proprio alle campagne di prevenzione rivolte alla popolazione che hanno determinato una maggiore attenzione alla persona, si è verificato, negli ultimi anni, un notevole aumento delle diagnosi precoci con melanomi diagnosticati nelle fasi iniziali e pertanto con una prognosi migliore per il paziente.

Per questo motivo è necessario e indispensabile far controllare i propri nevi dal Dermatologo il quale, in base a ciò che riscontra nel corso della visita, con l’esame clinico eseguito su tutta la pelle comprese le mucose e l’esame dermatoscopico in epiluminescenza (non invasivo mediante il quale è possibile osservare e valutare meglio alcuni parametri e caratteri dei nevi non visibili a occhio nudo, e pertanto concorrere alla diagnosi precoce di melanoma), potrà o consigliare l’asportazione chirurgica della lesione sospetta seguita dall’esame istopatologico o dare indicazioni e tempi per il controllo successivo.

Per quanto riguarda i bambini, per tranquillizzare le mamme sempre apprensive, possiamo dire che, prima della pubertà, i nevi raramente sono a rischio: pertanto non è necessario sottoporre a visite specialistiche dermatologiche i bambini prima del 13°-14° anno di età, ad eccezione dei casi in cui siano presenti nevi congeniti di grandi dimensioni e qualora un nevo cambi aspetto in maniera evidente ed in tempi rapidi.

 

DOTT.SSA LUISA FRATTINI

Medico Chirurgo Specializzato in Dermatologia

1977-1980 Università degli Studi di Milano - Scuola di Specializzazione in Dermatologia e Venerologia. Votazione : 70/70

1971-1977 università degli Studi di Milano - Facoltà di Medicina e Chirurgia. Votazione: 110/110 cum laude

1963-1971 Scuola Europea indirizzo Scientifico Varese

dal 1979 al 1991 docente presso UNITA'' SOCIO SANITARIA LOCALE N 22- Scuola per infermieri professionali

dal 1979 al 2003 Dirigente Medico I livello - Dermatologia presso azienda ospedaliera ASL N°9 SONDRIO

DAL 2003 AL 2012 Dirigente Medico I livello - Dermatologia presso azienda ospedaliera AOVV SONDRIO

Dal 2010 al 2012 Responsabile struttura semplice di Dermatologia

Anno accademico 2010-2011 e 2011-2012 Relatore presso UNITRE Tirano.


AGOASPIRATI DI ALTERAZIONI STRUTTURALI

Qualora si riscontri in sede radiologica una lesione, per comprenderne la natura, è necessario eseguire questo tipo di prelievo bioptico. La procedura, generalmente sotto guida ecografica e con ago fine, non presenta particolari controindicazioni e può essere gestita con una leggera anestesia locale. 

Una volta prelevato il campione viene inviato al reparto di anatomia patologica e si attende il referto, in relazione al quale verranno decise con il medico le strade da intraprendere.

A breve sarà acquistato da Lilt un citosuttore, ovvero un apparecchio in grado di facilitare al medico l'operazione, riducendone durata e disagio per il paziente.

DOTT. AMBROSI SALVATORE

Nato a Roma il 18.10.1954. Laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Anatomia ed Istologia Patologica nell'' Università di Roma. Dal Novembre 1982 lavora nel reparto di Anatomia Patologica dell''Ospedale di Sondrio, dove negli anni ha fatto la sua gavetta come assistente, aiuto e poi dirigente medico. Rientrato a Roma per un breve periodo di sei mesi è tornato nell''ospedale di Sondrio per attendere qualche altro anno prima di diventare Direttore della Struttura Complessa Anatomia Patologica dell''ospedale. Nella LILT dagli anni ''90 si è occupato prima della prevenzione tramite citologia cervico-vaginale (pap-test), attualmente se ne occupa ancora in minor misura ma è impegnato principalmente nell''esecuzione e lettura di agoaspirati di organi superficiali, ed in particolare della mammella. E'' nel Consiglio Provinciale della LILT da 4 mandati e per 3 anni è stato Presidente della sezione provinciale. Insegna all''Università Bicocca (MI) Anatomia ed Istologia Umane al Corso di Laurea in Infermieristica. E'' iscritto come medico al corpo militare della CRI.

 

 



PROGRAMMA DI SCREENING-VISITE SENOLOGICHE CON MAMMOGRAFIA ED ECOGRAFIA.

La Lilt di Sondrio è lieta di offrire la struttura integrata di screening e diagnosi delle patologie senologiche più avanzata della provincia.

Le pazienti che accedono al servizio potranno beneficiare di una equipe medica dedicata ed apparecchiature allo stato dell'arte e recentissima acquisizione. 

L'intera visita senologica costituita da mammografia, eventuale ecografia e visita medica può essere eseguita in meno di un'ora, ed il referto (corredato di immagini) viene consegnato immediatamente, eliminando la necessità di ritornare in sede per chi giunge da lontano.

Lilt Sondrio ha effettuato grandi investimenti per garantire massima qualità e comfort : il precedente mammografo CR è stato sostituito con uno interamente digitale nel luglio 2014. Questa nuova apparecchiatura, la prima del suo genere in Valtellina, garantisce immagini di qualità superiore, rapidità di esecuzione,in più è disponibile una modalità avanzata, la tomosintesi, per lo studio tridimensionale di lesioni dubbie.

Nel settore ecografico è a disposizione un ecografo moderno con elastosonografia, in grado di "saggiare" la diversa risposta agli ultrasuoni dei tessuti del seno.

Grazie a queste due tecniche, ed alla visita in loco con il Senologo, Lilt Sondrio esegue più di 2500 screenings l'anno.

 

 

 

DOTT. TSRM ANDREA BARBONETTI

Laureato il novembre 2012 presso l''Università degli studi dell''Insubria in tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia,con il massimo dei voti e lode.

Da dicembre 2012 mammografista e amministratore di sistema radiologico presso la Lilt di Sondrio, responsabile area TC e RM presso la clinica Meditech Sondrio.

 

Ha seguito e gestito il progetto di rinnovamento e acquisto del nuovo mammografo digitale, completato il luglio 2014. 



DOTT.SSA MARIA PAOLA CREMONESI

Nata a Tirano (SO) il 15.09.1980.

Laureata in Psicologia dello sviluppo e della comunicazione presso Università degli Studi di Pavia con discussione della tesi "Valutazione dell''impatto psicologico di un punto di informazione al paziente oncologico e ai suoi familiari", redatta presso il reparto di Oncologia della Fondazione "S.Maugeri" I.R.C.C.S. di Pavia.

Specializzata presso Scuola quadriennale di Psicoterapia Individuale e della Famiglia "Mara Selvini Palazzoli". Terapeuta EMDR Level II.

Iscritta all'ordine degli Psicologi della Lombardia.

Dal 2007 ad oggi si è occupata prevalentemente di attività psicologiche - cliniche in ambito oncologico presso l''Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna – Presidio di Sondrio. 

Dal 2010 è consulente psicologa presso il reparto di Radioterapia Oncologica della stessa Azienda e presso la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Sondrio dove si interessa degli interventi che hanno lo scopo di integrare la cura medica con il supporto psicologico ai pazienti oncologici e alle loro famiglie. Nello specifico collabora con l''Associazione EMDR Italia per la sperimentazione dell’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) nei pazienti che vivono in modo traumatico la diagnosi di tumore e/o i trattamenti chemio e radioterapici.

Sempre presso la Lega Tumori collabora nei progetti di Psicologia della Salute finalizzati alla Prevenzione Oncologica.

 



VISITE GINECOLOGICHE CON ECOGRAFIA TVS + PAP TEST

L'ecografia ginecologica transvaginale un esame ecografico dell'apparato genitale (utero, ovaia, tube) eseguito con la sonda ecografica introdotta in vagina. La via transvaginale, grazie alla vicinanza agli organi genitali interni, consente una accuratezza diagnostica maggiore rispetto alla sola ecografia ginecologica addominale. E' così possibile visualizzare strutture delle dimensioni di 1-2 mm e, tramite lo studio flussimetrico (Color/Power Doppler), diagnosticare le neoplasie dell'apparato genitale, anche agli stadi iniziali

DOTT. FILONI GIAN MARIA

Medico chirurgo 

Specialista in Ostetricia e Ginecologia 

Nato a Sondrio il 3 aprile 1966, si diploma presso il Liceo Scientifico "C. Donegani" di Sondrio nel 1985 e si laurea in Medicina e Chirurgia presso l''Università degli Studi di Pavia nel 1992. 

Nel 1996 consegue la specialità in Ginecologia e Ostetricia presso l''università degli Studi di Pavia. 

Dal 2001 ricopre l''incarico di Dirigente Medico presso il reparto di Ginecologia e Ostetricia dell''Ospedale di Sondrio occupandosi in particolar modo di medicina della riproduzione, colposcopia ed ecografia ginecologica. 

Dal 2005 svolge attività di consulenza presso la sezione di Sondrio della LILT effettuando visite ed ecografie ginecologiche. 

DOTT.SSA FLAVIA PATRUNO

Ostetrica.

Nata a Rovereto (TN) il 01-07-1963, residente a Sondrio.

Diploma di ostetrica presso l’Università degli Studi di Pavia nel 1985, iscritta all’Albo Professionale delle Ostetriche della provincia di Como –Lecco - Sondrio. Inizia la sua attività lavorativa nell’86, prima presso i consultori familiari dell’hinterland milanese, occupandosi di consulenza contraccettiva e screening dei tumori genitali femminili, poi presso l’Ospedale Luigi Sacco di Milano, in sala parto e sala operatoria, e successivamente presso l’ospedale S. Gerardo di Monza, fino al ’90. Rimane presso la Usl di Monza fino al ’92, dove in ambito territoriale, si occupa della gestione progettuale e operativa dell’ambulatorio della gravidanza fisiologica, dell’assistenza domiciliare al puerperio e allattamento in sinergia territorio-ospedale. Dal 1993 al 2011, lavora in Valtellina principalmente presso il presidio ospedaliero di Sondrio, e per un breve periodo, presso il consultorio di Morbegno. Dal 2013 libera professionista, si occupa principalmente di riabilitazione perineale presso studi privati a Sondrio, Gravedona e Lecco.